Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

Ekadashi è il nome che viene dato alla pratica del digiuno che ha una storia molto antica e viene svolta per due motivi principali: per la promozione della salute e per il progresso spirituale. Il digiuno perciò è una pratica psico- spirituale.

Come tramandato dai maestri e indicato nei testi tradizionali dello yoga, astenersi dal cibo significa rimuovere gli ostacoli, ripulire gli effetti negativi del karma e favorire il risveglio di quelle caratteristiche che conducono all’autorealizzazione.

Il digiuno o semi-digiuno viene eseguito 2 volte al mese, l’undicesimo giorno dalla luna crescente e dalla luna calante. Questi giorni in Oriente sono chiamati Ekadashi (eka vuol dire l’undicesimo e dashi, giorno).

La luna ha un’enorme influenza sulla semina e il raccolto, ma anche sull’acqua, basta pensare alle maree. Il corpo umano è composto per il 75% da acqua e per questo motivo la luna ha un profondo impatto sull’organismo. In questi giorni, è dunque più facile sottoporsi al digiuno.

Il digiuno depura a fondo tutto l’organismo generando salute e vigore sia fisico che mentale.

Se vuoi scoprire altre metodi per depurare il tuo organismo, contattami e fissa un colloquio gratuito con me.

Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

Gathastha Yoga è un insieme di pratiche che attivano le articolazioni, i muscoli e il sistema energetico, portando leggerezza in tutto il corpo. Dissipa l’inerzia e porta scorrevolezza alle articolazioni.

All’interno del sistema umano, l’energia scorre lungo 72’000 canali chiamati nadi. Queste nadi si incontrano con l’articolazione dove si possono facilmente formare noduli ovvero depositi di energia tra le articolazioni.  Soprattutto di notte, con l’inattività fisica, il fluire delle sostanze e dell’energia nel nostro corpo rallenta e i processi di lubrificazione sono minimi. Ecco che al mattino, il primo bisogno che si avverte è quello di stirarsi.

Essenzialmente stiamo parlando di esercizi “pre-yoga” che lubrificano le articolazioni creano un immediato senso di vigilanza e vivacità.

Questi esercizi sono un punto di partenza alle tue giornate oppure puoi  utilizzare questi esercizi come preparazione per altre pratiche yoga.

  • circonduzione del capo
  • circonduzione delle spalle
  • circonduzione dei polsi
  • stimolazione ginocchia e caviglie
  • fondo schiena

Se vuoi scoprire altre tecniche per una struttura sempre sana, contattami e fissa un colloquio gratuito con me.

Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

I disturbi del sonno sono un gruppo di patologie che possono alterare le caratteristiche e la ritmicità del normale ciclo di sonno e veglia, compromettendo la solidità e continuità del sonno notturno con possibili ripercussioni sulle attività diurne.

Il sonno è necessario per la sopravvivenza e per mantenere un buon stato di salute e il principale  beneficio è il suo effetto ristoratore.

Il bisogno di sonno varia da individuo a individuo e oscilla da 6 a 10 ore al giorno. La maggior parte delle persone dorme durante la notte, molte altre sono costrette a dormire durante il giorno a causa dei turni di lavoro. Questa situazione può causare disturbi del sonno.

La quantità e la qualità del sonno sono entrambi influenzati da molti fattori. In generale incide:

  • il livello di eccitazione o stress emotivo
  • l’età
  • l’alimentazione
  • l’utilizzo di farmaci

Ci sono farmaci che inducono sonnolenza, altri invece che disturbano il sonno. Uguale con gli alimenti: caffeina e spezie forti possono influire negativamente sul sonno. Gli anziani tendono ad andare a letto presto e si svegliano prima al mattino. Anche il russamento può interferire con il sonno, sia quello di chi russa, sia quello di chi dorme affianco al russante.

Ecco 3 consigli per dormire bene.

  • non dormire con la testa rivolta al Nord
  • fai una doccia fresca prima di andare a letto
  • bevi un bicchiere di acqua

Se vuoi scoprire altri strumenti che favoriscono il sonno, contattami e fissa un colloquio gratuito con me.

 

Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

La ricetta di questo latte medicato viene dall’India ed è molto antica. Sorprendente è il fatto che in questo modo il latte diventa assimilabile anche per gli intolleranti.

E’ una bevanda molto gradevole che aiuta ad

  • aumentare le difese immunitarie
  • ha proprietà antivirali e antibatteriche
  • depura il fegato
  • riduce le infiammazioni
  • è buono per la  congestione bronchiale cronica, la congestione asmatica ed è efficace nelle allergie del tratto respiratorio
  • è buono per per la faringite, laringite e raucedine della voce
  • per la congestione tonsillare acuta e le condizioni dei polmoni come la tosse secca e l’enfisema
  • è un antisettico naturale
  • è buono per la salute delle articolazioni

Sempre più persone hanno inserito il ‘latte medicato’ nella loro alimentazione quotidiana, non solo perché è gustosa e confortante, ma anche per i benefici che offre a chi lo consuma quotidianamente.

E’ molto conosciuto e apprezzato anche da chi pratica lo yoga poiché migliora l’elasticità delle articolazioni e in generale favorisce la pratica. Si compone di pochi ingredienti e si prepara in maniera semplice e veloce.

  • prendere un pentolino e versare mezzo bicchiere di acqua e mezzo bicchiere di latte intero
  • aggiungere un pò di zenzero in polvere, curcuma e cardamomo
  • secondo i gusti, per renderlo più dolce, aggiungere qualche cucchiaino di zucchero integrale
  • mescolare e riscaldare il tutto
  • poco prima che esca a bollire, togliere dal fuoco e consumare

Se vuoi scoprire altre semplice ricette contattami e fissa un colloquio gratuito con me.

Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

Il peeling ayurvedico è un trattamento che accelera il rinnovamento cellulare attraverso l’applicazione di un miscuglio di polveri naturali. Questa terapia rende  la pelle liscia e vellutata, lucente e levigata.

Le polveri vengono applicate e poi strofinate per rimuovere le tossine intrappolate dalla pelle rendendola più liscia, vellutata, drenata e particolarmente luminosa. E’ un trattamento delicato e molto efficace.

Si usano polveri con l’aggiunta di qualche erba e fiore per un’azione detergente più profonda e che conferisce un gradevolissimo profumo al mescuglio.

Eseguito prima di qualsiasi altro tipo di trattamento rimuove le impurità dalla pelle e facilita la penetrazione di altre sostanze, dona vita ed elasticità ai tessuti.

Quello che ti occorre per un peeling al viso sono:
– polvere di curcuma
– polvere di sandalo
– acqua di rose

Devi soltanto mescolare le polveri con l’acqua di rosa fino ad ottenere una pastella omogenea e non troppo liquida. Applica il miscuglio su tutto il viso e con dei cerchiolini massaggia delicatamente. Poi, lascialo agire per 10-15 min. e risciacqua con abbondante acqua fresca.

Se vuoi conoscere altri segreti di bellezza contattami e fissa un colloquio gratuito con me.

 

Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

Simha Kriya è il respiro del leone, una potente tecnica di respirazione che rafforza le difese immunitarie e aumenta la capacità polmonari. Inoltre ti permette di:

  • Eliminare le tossine dall’organismo
  • Stimolare la funzione della tiroide e
  • Pulire la gola e la tiroide in particolare
  • Rilassare e ridurre le tensioni a livello della gola e dei muscoli del viso
  • Rinforzare la muscolatura del collo e delle spalle
  • Diminuire lo stress e la rabbia

In generale, la pratica del Pranayama, la tecnica di respirazione, migliora tutti i parametri polmonari. E’ molto utile per prevenire lo sviluppo di malattie polmonari ed é un ottimo aiuto per chi già ne soffre.

Se vuoi scoprire altri utili esercizi di respiro, contattami e fissa un colloquio gratuito con me.

 

Ciao, mi chiamo Sonia Manfra, fondatrice di Yoga Ticino, e attraverso lo yoga,  l’ayurveda e le mie conoscenze posso aiutarti a riscoprire la bellezza di stare bene.

Due alimenti che possono aiutarti a sostenere le difese immunitarie e combattere i malanni di stagione sono la curcuma e il miele. Hanno una capacità curativa straordinaria e sono un sorprendente antidoto per il sistema immunitario.

La curcuma, chiamata anche curcumina, ha proprietà antinfiammatoria, antiossidante, antimicrobica e rinforza il sistema immunitario.

Il miele invece ha qualità antisettica e antibatterica, calma il sistema nervoso e regola la flora intestinale.

Assunti insieme, questi due alimenti costituiscono un vero e proprio antibiotico naturale. Se li prendi quotidianamente sostieni la tua immunità  365 giorni all’anno.

Ecco cosa devi fare:

Va assunto come primo cibo al mattino, dovresti perciò prenderlo a stomaco vuoto e aspettare 1 ora prima di fare colazione. Riempi un mezzo bicchiere di acqua calda, poco più calda della temperatura ambiente. Non dev’essere bollente, devi poterla bere subito senza aspettare.

Aggiungi una punta di cucchiaino di curcuma e un cucchiaino intero di miele. Mescola bene e bevilo. Questo e tutto ciò che devi fare! Ma ricorda, l’acqua non deve scottare perché se il miele viene a contatto con un elevato calore diventa tossico.

E prendilo come primo cibo al mattino. Se non puoi aspettare 1 ora, cerca di far trascorrere almeno una mezz’oretta prima di fare colazione.

Se vuoi scoprire altri antidoti naturali per il tuo benessere, contattami e fissa un colloquio gratuito con me. 

Namastè